ParchiPrimo Piano

Regione Abruzzo riduce il territorio protetto del Borsacchio

Il Consiglio regionale dell’Abruzzo con un emendamento alla legge di bilancio ha ridotto il territorio protetto della Riserva naturale del Borsacchio nel comune di Roseto degli Abruzzi (Te) riducendone la superficie da 1100 a 24 ettari.

Uno dei rarissimi bacini di naturalità sulla costa abruzzese viene ora cancellato con un emendamento. Invece di fare una legge per lo stop al consumo di suolo – denunciano le associazioni ambientaliste ed alcune forze politiche- di cancella il territorio protetto esistente.

A seguito della decisione del Consiglio regionale abruzzese di ridurre da 1.100 a 24,7 ettari l’area della Riserva naturale del Borsacchio, il Circolo Demos di Giulianova ha indetto un dibattito pubblico per giovedì 4 gennaio 2024 presso la sala Buozzi a Giulianova alle ore 18,00 per  esaminare i profili naturalisti, paesaggisti e giuridici. Relazioneranno l’Arch. Maria Antonietta Adorante, esperta paesaggista e il Prof. Enzo Di Salvatore, coordinatore del corso di studi in Diritto dell’Ambiente e dell’Energia Università degli Studi di Teramo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *