Fauna Flora Parchi Primo Piano

P.N. Alta Murgia autorizza una ricerca sulla diffusione della cimice asiatica

La ricerca verrà effettuata dalla cattedra di Entomologia Generale ed Applicata del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti(DiSSPA) dell’Università di Bari, che ha richiesto I’autorizzazione ad avviare attività di monitoraggio e prelievo di campioni biologici all’interno dell’area protetta

... Continua a leggere.
Ambiente Parchi

Alta Murgia, incendiata auto dei Carabinieri forestali

Il presidente vicario Cesare Troia e l’intero Consiglio Direttivo del Parco nazionale dell’Alta Murgia, esprimono solidarietà ai Carabinieri Forestali del Parco per il vile atto di cui sono stati vittime nella mattinata del 22 Dicembre scorso. Un incendio di origine dolosa ha interessato, ad Altamura, quattro mezzi in dotazione al Reparto «Parco nazionale dell’Alta Murgia» guidato dal maggiore Giuliano Palomba

... Continua a leggere.
Fauna Parchi

Parco Nazionale Alta Murgia: un gregge di pecore per salvare il lupo

Venerdì 8 luglio, è stato presentato ai media il progetto “Allupo – dall’allevamento ovino alla conservazione del lupo” ideato dall’Associazione Centro Ricerche per la Biodiversità, patrocinato e cofinanziato dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia, tra i progetti vincitori del bando Ambiente 2015 di Fondazione con il Sud.

... Continua a leggere.
Parchi Politica

Alta Murgia: nominato il direttivo del parco nazionale

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha nominato, con Decreto Ministeriale 283 del 21/12/2015, i componenti del Consiglio Direttivo dell’Ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Gli otto componenti del Consiglio sono: Michele D’Ambrosio, Nicola Dilerma, Vito Nicola Ottombrini e Cesareo Troia, su designazione della Comunità del Parco; Francesco Tarantini, su designazione

... Continua a leggere.
Parchi

Nessuna rimozione dell’uomo di Altamura senza il consenso del parco

“Ho appreso, dalla lettura di alcuni articoli pubblicati negli scorsi giorni, di un progetto presentato dall’Università ‘La Sapienza’ di Roma che prevede la rimozione del teschio dello scheletro dell’Uomo di Altamura, unico esemplare in Europa di scheletro perfettamente conservato di un individuo contemporaneo all’Homo Neanderthalensis, la cui età è stimata tra i 40.000 e i

... Continua a leggere.