Flora Primo Piano

La rara Farnia nel Bosco di Policoro (Matera)

La presenza della «Farnia », una rarissima varietà di Quercia nel Bosco Pantano di Policoro «Riserva Orientata» è nella speciale mappa del portale Eufgis (European information system on forest genetic resources, http://portal.eufgis.org/maps/), dedicato allo studio di specie vegetali rare e con caratteristiche particolari.

«Dall’esame del DNA, estratto dalle foglie raccolte in loco – spiega Andrea Piotti, ricercatore di IBBR-CNR che si è occupato anche della caratterizzazione genetica delle farnie di Bosco Pantano – sono emersi peculiari indicatori relativi alle potenzialità di adattamento ai cambiamenti climatici di questa popolazione marginale, che è riuscita a sopravvivere e a conservarsi al margine inferiore della distribuzione in una delle aree rifugio occupate durante le glaciazioni».

«La farnia – dice ancora Piotti – fino a mezzo secolo fa, nel bosco di Policoro, si era conservata per un’estensione notevole. A determinarne la drastica riduzione è stato l’intervento dell’uomo con significativi tagli boschivi e una modifica sostanziale del paesaggio. La sfida, adesso, è di conservare la diversità genetica dei circa 60 individui attualmente censiti che potrebbero servire a fornire geni resistenti per una eventuale ricolonizzazione della farnia verso nord, direzione nella quale molte specie vegetali potrebbero migrare per sopravvivere al riscaldamento climatico globale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.