Ambiente Parchi

Assalto ai parchi d’Abruzzo

Dopo il terremoto del 6 aprile 2009 in Abruzzo, e la condanna all’oblìo perpetuo della città dell’Aquila, destinata a diventare la Pompei del Terzo Millennio – come denuncia chiaramente il suo ultimo abitante che ancora non vuole abbandonare la città, l’insigne storico professor Raffaele Colapietra – le associazioni ambientaliste lanciano oggi un nuovo l’allarme: mascherato

... Continua a leggere.
Fauna Parchi

Comitato parchi: la verità rifiutata, il ritorno del gattopardo

La progressiva ricomparsa della Lince in Europa, fenomeno che il nostro Gruppo Lince segue con attenzione da molti anni, rappresenta ormai un fatto evidente e incontestabile, non ancora pienamente compreso e accettato da istituzioni e ambienti accademici. Dopo aver rapidamente passato in rassegna la situazione dell’Italia e dell’Europa centro-orientale, su cui si tornerà presto, sembra

... Continua a leggere.
Flora

Associazione AIW, Dio salvi l’Orso…e l’ambiente naturale del parco d’Abruzzo da chi dice d’amarlo

E’ ormai notoria la situazione drammatica in cui versa la popolazione di Orso bruno sopravissuta fino ai giorni nostri nelle montagne del Parco Nazionale d’Abruzzo e suoi circondari. Così come è notorio il fatto che uno dei problemi più drammatici connessi alla sua capacità di poter ancora continuare ad esistere e, magari (tutti lo sperano!),

... Continua a leggere.
Fauna Parchi

P.N. d’Abruzzo, attenti ai “mostri” degli uomini

Pescasseroli. – Alcuni giornali e telegiornali hanno recentemente riportato la notizia e mostrato immagini dell’avvistamento di “mamma orsa e i suoi tre piccoli”. L’avvistamento è avvenuto in circostanze del tutto particolari, anche se ormai abbastanza frequenti nel territorio del Parco e dell’Area contigua. Sempre più spesso, infatti, gli automobilisti si imbattono in animali selvaggi che

... Continua a leggere.
Fauna Parchi

Associazione Wilderness, mamma orsa e i suoi cuccioli. Quanto scandalismo male indirizzato

Ecco, è bastato che una notizia giornalistica vera (perché la notizia c’era tutta!) andasse in cronaca nazionale, sia della stampa cartacea sia dei media televisivi perché i soliti animalisti si mettessero a gridare alla scandalo, quando scandalo non è. La notizia? La mamma orsa con i suoi tre cuccioli (fatto questo sì eccezionale!) incontrata –

... Continua a leggere.