Parchi

Picchettati i confini del parco nazionale Appennino Lucano

E’ stato picchettato il parco nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese. L’area é interamente compresa nel territorio della Basilicata, il cui perimetro comprende alcune delle cime più alte dell’Appennino Lucano. Si estende su 68.996 ettari ed é posto a ridosso dei Parchi Nazionali del Pollino e del Cilento ne rappresenta un area di raccordo e di continuità ambientale.

... Continua a leggere.
Parchi Politica

Associazione Wilderness Italia: basta con lo scempio nei parchi nel sud Italia

Dai Parchi Nazionali del Meridione continuano a giungere notizie sempre più preoccupanti sul significato che nel nostro Paese si da a queste istituzioni. Sembra che tutte le amministrazioni, specie quelle comunali che a suo tempo, senza aver capito che un Parco Nazionale è soprattutto un vincolo per il territorio e l’ambiente e non un’iniziativa di

... Continua a leggere.
Parchi

Parco nazionale Appennino Lucano, da oggi operativo il CTA

Con la pubblicazione del decreto istitutivo del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano si aggiunge un altro importante tassello nella costruzione di quello che è il Parco più giovane d’Italia. Con apposito decreto, e dopo intensi lavori di coordinamento fra i Ministeri delle Politiche Agricole e dell’Ambiente, e l’Ente Parco, è operativo

... Continua a leggere.
Parchi

Inquinamento bosco Autiero e sorgente Acqua dell’Abete, la OLA scrive all’Eni

La OLA (Organizzazione Lucana Ambientalista) con una lettera aperta indirizzata all’ENI, in riferimento ai nuovi sequestri operati dall’Autorità Giudiziaria nelle località bosco Autiero e Acqua dell’Abete – situati nel territorio di Calvello – chiede di conoscere se in dette località l’inquinamento prodotto derivi dalle attività petrolifere condotte dalla compagnia petrolifera. La OLA evidenzia come, nel

... Continua a leggere.
Parchi

Il commissario del Parco Appennino Lucano, Domenico Totaro, chiarisce i termini delle nuove estrazioni petrolifere

In riferimento all’articolo apparso ieri sui mezzi di comunicazione con il quale la OLA denuncia l’esistenza di “due autorizzazioni per pozzi nel perimetro” del Parco,il commissario straordinario dell’Ente, Domenico Totaro, riafferma l’assoluta sensibilità ed attenzione[…]

... Continua a leggere.
Parchi

Petrolio, nuove autorizzazioni nel Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese

La OLA (Organizzazione Lucana Ambientalista) rende noto che con due recenti determinazioni dirigenziali dell’Ufficio Foreste e Tutela del Territorio del Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata, pubblicate sul Bollettino Ufficiale Regionale n.22 dell’1 giugno 2010, sono stati autorizzati all’ENI SpA – ai sensi del Regio Decreto n.3287 del 1923 – i lavori di allestimento definitivo e

... Continua a leggere.
Parchi

Ola, no alla cancellazione del parco nazionale Appennino Lucano

Il recente provvedimento della finanziaria del Governo Berlusconi si abbaterebbe come una scure anche sul Parco Nazionale Appennino Lucano-Val d’Agri Lagonegrese. È quanto emerge da fonti di stampa locali che evidenziano tale possibilità. La OLA (Organizzazione Lucana Ambientalista) denuncia come nel mirino del governo Berlusconi vi sia la ventiquattresima area protetta d’Italia, il Parco della

... Continua a leggere.
Parchi

P.N Appennino Lucano, recupero delle antiche ferrovie Calabro Lucane

Con la firma apposta lo scorso 12 aprile sotto il testo del protocollo di intesa per il recupero della tratta delle Fal che collega Potenza a Laurenzana, è stato messo un tassello fondamentale nel processo che porterà all’attivazione del primo treno verde della Basilicata, che partendo dal capoluogo si introdurrà nel territorio del Parco Nazionale

... Continua a leggere.