Primo Piano

Rifiuti pericolosi sversati nel fiume Noce

Dodici persone facenti parte di una Cooperativa di Trecchina (Potenza) che gestisce un impianto di trattamento di rifiuti speciali sono state denunciate dal NOE e dai Carabinieri di Lagonegro. Sono stati accusati di sversare i rifiuti da un impianto ubicato in contrada Sago di Tortora direttamente nel fiume Noce. Il decreto , firmato dal Tribunale di Paola, è susseguente ad indagini che sono partiti nel maggio del 2008, allorquando furono segnalate sostanze nel fiume che aveva cambiato colore, assumendo un colore scuro, ed emanando un forte olezzo. L’impianto di depurazione gestito dalla Cooperativa immetteva senza depurazione i reflui che finivano per inquinare anche la costa marateota. Dopo il recente caso analogo avvenuto a Senise (PZ) per una discarica di rifiuti speciali sequestrata dai Carabinieri, le forze di tutela del territorio incassano un importante risultato contro inquinatori senza scrupoli (fonte: notiziedaiparchi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.