Fauna Flora Parchi Primo Piano

Pollino, una ricerca finalizzata alla scoperta del DNA metagenomico

La società di ricerca ambientale “Basecamp Research”, con sede a Londra (Regno Unito) ed i suoi collaboratori sino stati autorizzati dal direttore del Parco del Pollino ad effettuare l’attività di raccolta di campioni di elementi naturali nel territorio del Parco Nazionale del Pollino, a partire dalla fine del mese di aprile 2022 e per circa due settimane.

L’attività scientifica in oggetto avrebbe come obiettivo la scoperta di nuovi microrganismi da ambienti ricchi di biodiversità in tutto il mondo e utilizzarli per costruire soluzioni industriali. Basecamp Research è una società di dati biologici con sede a Londra che dichiara di “voler rivoluzionare la scoperta di proteine ​​da ambienti naturali ricchi di biodiversità attraverso il DNA metagenomico”.

Il prelievo di piccole quantità di terreno (nei primi 5 cm di spessore e per circa 100 mi), comprensivo di eventuali sedimenti, microbi, elementi vegetali, funghi microscopici, escrementi di animali e insetti, invertebrati acquatici e terrestri, aria e acqua, etc. contenuti nello stesso;

Il prelievo avverrà in modo non invasivo, avendo cura di garantire nessun impatto sulla flora e fauna circostante; i campioni verranno immediatamente inseriti in un contenitore di plastica sterile e sigillato ed etichettati per l’analisi; – si prevede di prelevare un numero di campioni pari a circa 100 unità, in varie località del Parco Nazionale del Pollino e comunque nei pressi di zone liberamente accessibili al pubblico, ad esempio vicino alle strade o alla rete sentieristica.

Detti prelievi ed analisi dovranno essere effettuati – è scritto nelle prescrizioni  – in collaborazione con il Parco, in particolare saranno effettuati il prelievo e l’analisi di campioni riferiti ad habitat o specie di interesse per il Parco, che saranno definiti in collaborazione con i funzionari del parco stesso [Fonte: P.N. del Pollino]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.