AmbienteFaunaMuseiPrimo Piano

Policoro, protocollo d’intesa per la salvaguardia delle tartarughe marine

Nell’ottica della difesa del patrimonio ambientale e faunistico del nostro territorio, il Comune di Policoro ha sottoscritto nei giorni scorsi un protocollo d’intesa con Legambiente per la tutela della specie di tartaruga, soprannominata Caretta caretta e la salvaguardia dei relativi habitat costieri. L’accordo rientra nel progetto Life Turtlenest per una gestione responsabile delle spiagge potenziali aree di nidificazione per questi animali.
L’impegno per il Comune di far rispettare alcune direttive fondamentali tipo il divieto di sosta e transito sulle spiagge per i mezzi a motore, il divieto di accensione di fuochi e falò, attenzione all’abbandono di rifiuti, vietare interventi di sbancamento e spianamento delle dune che possano minare l’integrità dell’intero ambiente costiero.

In più incentivare giornate civiche con la partecipazione attiva dei cittadini, limitare le emissioni luminose e rumorose in orario notturno, informare gli imprenditori balneari sulla tutela dei siti di nidificazione della tartaruga, stando attenti al posizionamento di lettini e ombrelloni.

Dall’altra parte Legambiente invece si propone di assegnare all’Ente il titolo di “Comune amico delle tartarughe marine”, dandone massima visibilità e pubblicizzando gli stabilimenti balneari che aderiranno all’iniziativa come “Lidi amici delle tartarughe” secondo il progetto Life Turtlenst. In più l’Associazione realizzerà nel territorio attività di carattere scientifico, culturale e formativo inerenti alle tartarughe marine e la biodiversità.

Insomma, grande soddisfazione da entrambe le parti per questo accordo, con l’Amministrazione comunale di Policoro che è orgogliosa di essere stata riconosciuta come Ente fondamentale per mantenere la specie nel suo attuale stato di conservazione se non addirittura, contribuire a migliorarlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *