Parchi Primo Piano Unesco

Legambiente: petizione on line per salvare la Murgia di Matera

Legambiente ha scritto ai ministri Cultura, Transizione Ecologica ed Economia ed ha promosso una petizione online “SOS fermiamo i lavori su Murgia Timone” a Matera. «Ancora una volta assistiamo allo svilimento del nostro patrimonio ambientale e culturale, ennesimo scempio perpetrato sull’altipiano di Murgia Timone. Legambiente ha da tempo e più volte denunciato l’incompatibilità del progetto con le Norme tecniche di attuazione del Piano del Parco e più in generale con il regolamento del Parco.

“Quello che sta avvenendo è una offesa alla dignità di tutti i cittadini che hanno a cuore il nostro territorio e la nostra storia. Per questo abbiamo lanciato una petizione pubblica sul portale web Petizioni.com dal titolo: S.O.S. fermiamo i lavori su Murgia Timone.

Sui lavori in coso relativi al “Parco della Preistoria e della Civiltà Rupestre”, anche il Centro Carlo Levi invita a a partecipare alla petizione online per dire stop ai lavori che stanno sensibilmente alterando l’aspetto naturalistico, archeologico, paesaggistico di Murgia Timone. Poichè si tratta di un danno evidente alla nostra identità, i lavori vanno fermati per consentirne gli accertamenti di conformità di rito, ma anche per chiedere una loro sostanziale modifica d’impostazione “culturale”, che faccia prevalere le ragioni della tutela su quelle della “valorizzazione”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *