Fauna Parchi Primo Piano

Parco del Beigua (Liguria) sulle tracce del lupo

Sono entrate nel vivo le attività su campo previste dal progetto di cooperazione Conoscenza e Comunicazione sulla presenza del Lupo, finanziato dal PSR 2014-2020 attraverso il GAL Valli Savonesi e coordinato dall’Ente Parco, in partenariato con i Comuni di Sassello, Stella, Urbe e Piana Crixia.

Per delineare con maggior precisione la probabile evoluzione demografica dei branchi di Lupo presenti nell’area di studio, sono stati selezionati siti di trappolaggio video-fotografico già precedentemente indagati, per i quali si dispone di uno storico di rilevazioni utili per i confronti. Da febbraio sono stati attivati 28 siti di fototrappolaggio e i dati raccolti nei primi mesi di indagine sono attualmente in fase di analisi e archiviazione.

In base alle prime informazioni raccolte dai siti di trappolaggio, sono state definite anche le localizzazioni per il posizionamento di alcune stazioni di rilevamento acustico. Il monitoraggio acustico dell’attività del Lupo, che comunica attraverso ululati, non solo all’interno del branco ma anche con i branchi del vicinato, potrebbe offrire interessanti informazioni aggiuntive sulla presenza di eventuali cucciolate.

Alle operazioni su campo è stata affiancata una attività di comunicazione destinata a un pubblico non specializzato, per favorire la diffusione di una corretta informazione sul Lupo. Periodicamente viene inviata una newsletter tematica, pubblicata anche sul sito e sui social del Parco, che illustra gli aspetti etologici del Lupo, le tecniche di indagine e riconoscimento, i dati sulla presenza aiutando a valutare con obiettività gli elementi a disposizione e a superare un atavico timore e una certa emotività che possono influenzare il giudizio.

Le rilevazioni proseguiranno fino alla primavera del 2023 e verranno integrate anche da attività informativa destinata in particolar modo alle aziende agricole e agli allevatori per migliorare l’adozione di pratiche per la prevenzione e la mitigazione del danno da predazione.

Per iscriversi alla newsletter informativa cliccare qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.