Ambiente Parchi Primo Piano

Opera abusiva sequestrata sulla Costa di Maratea

Una “trasformazione edilizia” ampia circa mille metri quadrati realizzata nell’area di un albergo di lusso di Maratea (Potenza) – “in assenza del necessario permesso a costruire e di autorizzazione paesaggistica” – è stata posta sotto sequestro dai Carabinieri I militari, su delega della Procura della Repubblica di Lagonegro (Potenza), hanno eseguito un decreto emesso dal gip. La struttura in legno era “stabilmente vincolata al suolo mediante staffe a plinti prefabbricati in calcestruzzo, interrati in un terrapieno di circa 1,20 metri di altezza”. Oltre ad essere abusiva, “l’opera ricade in zona sismica”.(Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.