AmbienteParchiPrimo Piano

Online il nuovo numero del notiziario del Parco Foreste Casentinesi

Una delle cose che la pandemia ci ha insegnato è che le aree protette, col nostro Parco nazionale in prima fila, si sono dimostrate nella difficoltà un vero e proprio rifugio di benessere, tranquillità, salute e fiducia nel futuro. I fruitori dell’Area Protetta negli ultimi anni si sono moltiplicati, da un lato comportando qualche problema di potenziale impatto ma dall’altro offrendo a tutti gli attori territoriali importanti opportunità non solo per gli aspetti socioeconomici di questa fruizione, ma anche per la possibilità che questa “esplosione” diventi per il Parco una straordinaria occasione per trasmettere ai tanti nuovi amici il valore, la bellezza, l’importanza e la cultura delle nostre “Foreste Sacre” e di tutta la vita vegetale, animale ed umana che esse accolgono da milioni di anni.

In un mondo che sta vivendo crisi importanti, il Parco seguirà l’esempio che ogni giorno ci viene da Madre Natura: innovare, fare rete, adattarsi ai cambiamenti, anche diventando strumento concreto per i 17 obiettivi dell’AGENDA 2030 dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile. Continueremo ad essere un luogo sicuro in ogni situazione, accogliendo a braccia aperte chiunque sia pronto a partecipare alle mille attività che il Parco ogni anno mette in campo, secondo il collaudato modello della gestione partecipata.

Si prospetta quindi un futuro impegnativo che affronteremo però con entusiasmo, passione ed anche caparbietà, perché i trent’anni che nel 2023 festeggeremo come Ente Parco sono la dimostrazione di un’esperienza che dobbiamo, possiamo e vogliamo mettere a sistema, assieme a tutti quelli che questo Parco lo vivono e che ne stanno raccogliendo già gli importantissimi frutti.

(Tratto dall’editoriale del Presidente del Parco, Luca Santini)

Dai prossimi giorni sarà disponibile la versione cartacea presso gli Uffici turistici del Parco (Info: ufficiopromozione@parcoforestecasentinesi.it).

> Sfoglia Crinali Autunno 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *