Fauna Natura Primo Piano

Ministero Ambiente, il progetto Life Starna italica

La Starna italica (Perdix perdix italica) è oggi considerata estinta in natura. Si tratta di un uccello endemico italiano, di media taglia, stanziale e camminatore, molto legato ad ambienti rurali aperti e per questo molto vulnerabile. Un solo ceppo di individui con corredo genetico storico è sopravvissuto in un allevamento nel nord Italia.

Il progetto LIFE Perdix, co-finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del Programma LIFE 2014-2020, si propone di restituire alla natura Perdix perdix italica mediante l’analisi genetica, l’allevamento in cattività e la reintroduzione di popolazioni vitali all’interno del sito Natura 2000 “Valle del Mezzano”, Zona di Protezione Speciale nel Delta del Po.

Coordinato da ISPRA, il progetto è supportato da un partenariato articolato che è riuscito a creare, in ambito scientifico, un inedito e quanto mai interessante legame tra mondo venatorio e mondo ambientalista, abbattendo così quei muri culturali che finora ne avevano ostacolato la reciproca collaborazione. ISPRA, infatti, può contare sulle competenze e le risorse del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari (CUFAA), della Federazione Italiana della Caccia (FIdC), della Fédération Nationale des Chasseurs, di Legambiente APS e del Parco Delta del Po. Si avvale, inoltre, di un supporto finanziario dell’Ente Nazionale Cinofilia Italiana (ENCI).

Il progetto, avviato nel gennaio 2019, si concluderà nel dicembre 2024, ma ha già ottenuto significativi risultati.

Per saperne di più clicca qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *