Fauna Primo Piano

Matera, presunta truffa per falsi danni da parte dei cinghiali

La Sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia di Stato, diretta dal Procuratore della Repubblica di Matera, ha svolto una complessa attività info-investigativa che ha portato alla luce finanziamenti ai privati che, con l’apporto di un funzionario della Provincia di Matera, attingendo ai fondi messi a disposizione da parte della Regione Basilicata a favore del medesimo Ente, avrebbero potuto beneficiare nel tempo di diverse somme di denaro per presunti danni subiti in agricoltura, e derivati dalla fauna selvatica, in particolare dai cinghiali.

Le richieste presentate cadenzalmente negli anni da parte degli utenti sarebbero state gestite sempre dalla stesso funzionario, tanto da essere autorizzate in “fotocopia”, e fatte passare senza alcun sorta di controllo.

Per questi motivi sono state ipotizzate a carico di 29 persone i reati di truffa e falso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.