ParchiPrimo Piano

Maiella, le terre abbandonate del parco

In occasione della Giornata Mondiale del Suolo, la FAO ha promosso una serie di iniziative volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della conservazione del suolo e della biodiversità agricola. In questo contesto, il Parco Nazionale della Maiella ha organizzato un incontro per analizzare le prospettive per la valorizzazione dell’agrobiodiversità.

Il tema della mattinata del 5 dicembre 2023 sarà quello del paesaggio terrazzato e le terre abbandonate del Parco Nazionale della Maiella, con particolare riferimento alla biodiversità del suolo.

L’incontro si terrà presso la sede operativa del Parco di Sulmona e vedrà la partecipazione di esperti del settore, agricoltori e rappresentanti delle istituzioni locali.

L’obiettivo dell’incontro è quello di analizzare le sfide e le opportunità che si presentano per la valorizzazione dell’agrobiodiversità del territorio del Parco, attraverso la riqualificazione delle terre abbandonate e la promozione del paesaggio terrazzato. In particolare, si discuterà delle strategie per incentivare la produzione di prodotti locali di alta qualità, favorendo lo sviluppo di filiere agroalimentari sostenibili e la valorizzazione delle tradizioni locali.

L’incontro rappresenta un’occasione importante per approfondire la conoscenza del territorio del Parco Nazionale della Maiella e delle sue risorse naturali, culturali ed economiche. La partecipazione attiva dei cittadini e delle comunità locali è fondamentale per garantire il successo delle iniziative volte alla valorizzazione dell’agrobiodiversità e alla promozione di un modello di sviluppo sostenibile e rispettoso dell’ambiente.[Fonte:P.N. Maiella]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *