FaunaParchiPrimo Piano

Maiella, attività di recupero della fauna del parco

Le fasi di risveglio dopo la sedazione che ha preceduto il rilascio in natura di due caprioli dopo le operazioni di recupero e di riabilitazione presso il Wildlife Research Center del Parco Nazionale della Maiella.

Una femmina adulta, dopo guarigione da un trauma cranico e un giovane dell’anno, da una frattura grave di un arto posteriore. Presso la Sede Scientifica del Parco l’Ufficio Veterinario ha sviluppato procedure innovative ed efficaci per curare e riabilitare in condizioni ottimali animali che sono stati vittime di traumi con attività antropiche di vario genere. In questo caso, i due animali erano stati coinvolti in incidenti stradali, e il lavoro dei veterinari del Parco ha consentito di ripristinare le normali condizioni di vita in natura di questi individui.[Fonte notizia e foto: P.N. Maiella]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *