FaunaPrimo Piano

LAV, no alla modifica dello status di tutela dei lupi in Europa

“Nonostante porti le firme soltanto di sette dei ventisette Stati membri e non possa determinare alcun mutamento normativo nell’immediato, tale pericoloso provvedimento sollecitato dal Ministro Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Lollobrigida,  non è altro che l’ennesimo escamotage ideato dal sodalizio tra agricoltori, allevatori e cacciatori per depotenziare il grado di protezione, peraltro già precario, riconosciuto alla specie Canis lupus in Europa.

Purtroppo, al di là dell’intento propagandistico del Ministro, il presagio di una futura strage trova un’autorevole conferma nel percorso di revisione dello status di tutela dei lupi avviato a settembre tramite una consultazione indetta dalla Commissione Europea.[Fonte:LAV Italia]

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *