AmbienteParchiPoliticaPrimo Piano

Commissari ai parchi dell’Aspromonte e del Circeo

Il ministro dell’Ambiente Pichetto Fratin ha rimosso dal suo incarico il presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte Leo Autelitano «Grave criticità sotto il profilo organizzativo e gestionale dell’Ente riguardo la concessione di un nulla-osta per mobilità volontaria di 9 unità di personale su 20 dipendenti in organico, in regime di finanza invariata ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, rientrando l’Ente Parco tra le Amministrazione soggette alla legislazione sul turn-over, con conseguente limitazione della capacità assunzionale».

Il decreto evidenzia che «I predetti atti integrano violazioni di norme imperative poste a tutela dell’organizzazione dell’ente parco e delle relative risorse finanziarie, a valere sulla complessiva spesa pubblica nonché a presidio della funzionalità dei pubblici uffici, nel rispetto dei principi di ottimale utilizzazione delle risorse umane e di razionalizzazione della spesa del personale in vista dell’efficienza dell’azione amministrativa, in linea con il principio di buona amministrazione».

IL ministro Fratin ha nominato Renato Carullo commissario Straordinario del Parco Nazionale Aspromonte per una durata di 6 mesi. A pochi giorni dal 90esimo anniversario dell’istituzione del Parco Nazionale del Circeo Pichetto Fratin ha commissariato anche il Parco Nazionale del Circeo, estromettendo il presidente Giuseppe Marzano nominato solo nell’agosto 2021. L’incarico di commissario è stato dato a Emanuela Zappone, ex assessora al Comune di Terracina e candidata non eletta alle ultime regionali per Fratelli d’Italia. La Zappone sia i poteri del presidente che quelli del consiglio direttivo per un periodo di 6 mesi rinnovabili.

E, a proposito di mandato commissariale rinnovabile, Picetto Fratin ha confermato PER altri 6 mesi un altro uomo di destra, Italo Cucci, l’ex direttore di Tuttosport, a commissario del Parco Nazionale Isola di Pantelleria. [Fonte:Mase]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *