Ambiente Parchi Primo Piano

Cinque Terre, nominati i vertici del parco

L’incontro istituzionale è subito entrato nel vivo con l’elezione del nuovo Vicepresidente e della nuova Giunta Esecutiva, composta dal presidente del Parco, Donatella Bianchi, dal vicepresidente Emanuele Moggia, Sindaco di Monterosso al mare e da Fabrizia Pecunia, Sindaco di Riomaggiore. L’Ente Parco, attraverso la nuova composizione dell’organo politico, a cui competono la formulazione di proposte di atti di competenza, l’adozione dei provvedimenti deliberativi e l’esercizio delle funzioni delegate dal Consiglio “potrà finalmente contare sulla piena funzionalità di tutti gli organi di governance previsti dalla normativa e dar corso al rilancio del Parco Nazionale delle Cinque Terre.”- ha dichiarato la presidente del Parco, Donatella Bianchi.

“Ringrazio tutti i membri del Consiglio Direttivo per la fiducia manifestata nel volermi indicare quale nuovo Vicepresidente dell’Ente Parco. L’esperienza di questi anni a guida della Comunità del Parco è stata per me molto importante, ricca di soddisfazioni e insegnamenti.- Ha sottolineato il vicepresidente Emanuele Moggia – Ma questo percorso di servizio alle nostre comunità, anche se con un nuovo ruolo, continua. Proprio ieri la tutela dell’ambiente, della biodiversità e degli ecosistemi è stata inserita fra i principi fondamentali della nostra costituzione repubblicana. Ha aggiuntoMoggia – Da oggi, insieme alla Presidente Bianchi, agli altri Sindaci e tutti i membri del Consiglio abbiamo la possibilità di concretizzare e dare forma a questi fondamentali valori, nella consapevolezza di avere il privilegio e la responsabilità di amministrare un territorio e una comunità così unici e peculiari.”

La seduta è poi proseguita affrontando altri punti all’ordine del giorno, particolarmente rilevanti, quali: l’acquisizione da parte del Parco dell’immobile in località Groppo, adibito a frantoio e ad area museale, che giunge finalmente a compimento a seguito di un complesso iter autorizzativo, esito di un’azione congiunta tra Ente e Comune di Riomaggiore, in collaborazione Soprintendenza dei Beni Architettonici della Regione Liguria; l’approvazione dell’addendum alla Convenzione tra il Parco e I.R.E. s.p.a. “Infrastrutture Recupero Energia – Agenzia Regionale Ligure” per l’attività di centrale di committenza in relazione agli interventi di ripristino del sentiero Verde Azzurro da Manarola a Corniglia; l’avvio della procedura funzionale alla definizione del nuovo bando per la concessione di contributi per la ricostruzione di muri a secco nei terrazzamenti all’interno dell’area protetta, annualità 2022, ed infine l’approvazione del Protocollo d’intesa con l’Ente Parco Nazionale dell’Isola di Pantelleria e del nuovo “Piano operativo delle priorità degli interventi tecnici da attuare nel Parco da parte del Reparto Carabinieri Parco Nazionale Cinque Terre, anno 2022”, strumento che definisce la collaborazione con l’Ente Parco in tema di controllo, tutela e valorizzazione del patrimonio naturale, agricolo e paesaggistico dell’area protetta.[Fonte:P.N. Cinque Terre]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.