Natura Parchi Politica Primo Piano

Associazione della Pesca favorevole all’area protetta marina Costa di Maratea

Interviene sul dibatitto sull’area protetta marina Costa di Maratea Manuel Chiappetta, portavoce dell’«Associazione di Coordinamento delle Imprese di Pesca del Litorale Tirrenico Lucano – Maratea» nonché vicepresidente del Flag Coast to Coast Basilicata, un progetto di sviluppo locale per valorizzare la cultura del mare.Chiediamo – ribadisce Chiappetta – che il Consiglio comunale
di Maratea deliberi favorevolmente sull’Area marina protetta Costa di Maratea e che l’amministrazione non perda tempo, accampando scuse irragionevoli»

L’associazione dei pescatori interviene dopo le posizioni del sindaco di Maratea Daniele Stoppelli secondo cui sull’area marina protetta marateota esistono studi, condotti dal Cnr, «non attuali» e che «vanno aggiornati, poi si valuterà». «Il sindaco – osserva Chiappetta – tergiversa.

Nuovi studi non sono giustifcabili in questa fase storica dell’Area marina protetta che, è bene sottolinearlo, dopo tanti anni è finalmente destinataria di un finanziamento per avviare l’iter istruttorio, ovvero per mettere in piedi la macchina burocratica che deve farla funzionare.

Gli studi esistenti e propedeutici all’istituzione dell’area protetta hanno convinto il ministero. Se in futuro servissero approfondimenti, saranno ben accolti. In questa fase è necessario solo che il consiglio comunale si esprima favorevolmente sull’Amp, come del resto hanno fatto le assisi precedenti, non da ultima quella coincidente con l’amministrazione Cipolla con propria delibera del 24 marzo 2016. Solo così potrà partire l’istituzione di questo importante strumento di salvaguardia ambientale, in concertazione tra comune, regione, ministero e stakeholder. La flag da tempo è a favore dell’area protetta marina.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.