AmbientePoliticaPrimo Piano

Appennino Lucano, decaduto anche il direttivo del parco?

Da fonti di stampa locale si apprende che il ministero dell’ambiente, dopo la revoca dell’incarico del presidente Giuseppe Priore del mese di settembre 2023,  e la nomina del commissario commissario straordinario nella figura di Antonio Tisci  nel mese di ottobre 2024, avrebbe dichiarato decaduto anche il consiglio direttivo nominato con decreto del Ministro della Transizione Ecologica n. 92 del 22 febbraio 2022  e il presidente pro tempore Avv. Rosita Gerardi  nella funzione di presidente f.f. del Parco nominata con delibera del direttivo del parco del 12/10/2023.

La contemporanea preesistenza di un direttivo legittamente nominato, di un presidente pro tempore e di un presidente facente funzione, costituiva un evidente “vulnus” amministrativo alla gestione del parco.

In attesa di conoscere gli atti ufficiali o le eventuali decisioni che sarebbero state emanate dal ministero dell’ambiente per chiarire le attuali competenze gestionali che, secondo osservatori, avrebbero riportato nel caos gestionale il parco nazionale, notiziedaiparchi resta in attesa di ulteriori informazioni ufficiali da parte dei competenti enti titolati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *