Ambiente

EOLICO SELVAGGIO, ITALIA NOSTRA CHIEDE INCHIESTA PARLAMENTARE

In relazione all’inchiesta giudiziaria in corso sulla ‘truffa dell’eolico’, Italia Nostra rilancia la campagna contro l’indiscriminato proliferare di centrali industriali eoliche sul territorio italiano, isole comprese e chiede una commissione parlamentare sull’argomento. ”Le torri – denuncia Italia Nostra in un comunicato – vengono installate perfino in zone marine protette, nei parchi naturali e nelle aree

... Continua a leggere.
Ambiente

EOLICO SELVAGGIO, LA REGIONE BASILICATA BLOCCHI IL NUOVO TENTATIVO DI SPECULAZIONE

Dopo un periodo di relativa tranquillità, in Basilicata, si rifanno vivi i “procacciatori d’affari” sull’eolico selvaggio, intenzionati a spartirsi la “torta” dei forti incentivi pubblici. Il grido di allarme lanciato nei giorni scorsi dall’ex sindaco di Laurenzana, Rocco Martoccia, è rimasto ingiustificatamente inascoltato dalla Regione che non può continuare nella politica dello”struzzo”.

... Continua a leggere.
Ambiente

WWF, PARTE IN ANTICIPO LA CACCIA ANCHE IN BASILICATA

Le doppiette sono pronte già da domani ad aprire il fuoco sulla fauna italiana in ben 13 regioni, 3 settimane in anticipo rispetto al termine stabilito dalla legge quadro157/1992: si autorizza così l’uccisione di centinaia di migliaia  di animali selvatici in una delle fasi più delicate del loro ciclo vitale. Il WWF ricorda infatti come

... Continua a leggere.
Ambiente

D’ALI’,UNA SETTIMANA PER EMENDAMENTI LEGGE ORSI

Ci sara’ ”una finestra di una settimana” per presentare ”nuovi emendamenti”. Cosi’ il presidente della commissione Ambiente al Senato Antonio D’Ali’ assicura che ”alla riapertura, prevista per il 15 settembre, sara’ completata la discussione” della proposta di legge di modifica della legge 157 che regola l’attivita’ venatoria in Italia.

... Continua a leggere.
Ambiente

OLA, PRESENTATE LE OSSERVAZIONI PER LA VIA DEL POZZO PETROLIFERO PERGOLA 1

La Ola, Organizzazione Lucana Ambientalista, coordinamento apartitico di associazioni e comitati dei cittadini, ha presentato agli uffici competenti della Regione Basilicata le proprie osservazioni sul procedimento di VIA (Valutazione Impatto Ambientale) relativo al pozzo petrolifero ENI “Pergola 1” la cui realizzazione è prevista nel Comune di Marsiconuovo. Le numerose carenze e incongruenze rilevate nella documentazione

... Continua a leggere.
Ambiente

NO A PIATTAFORME PETROLIFERE NEL GOLFO DI TARANTO

Un ennesimo, gravissimo attacco all’ambiente è la malasorte che si prospetta se verrà accettata la richiesta avanzata dall’Eni al Ministero dello Sviluppo Economico, di compiere trivellazioni nel Mar Grande di Taranto, al fine di ricercare giacimenti di idrocarburi. La sete di petrolio alimenta le mire espansionistiche della multinazionale energetica Eni, che già da tempo ha

... Continua a leggere.