AmbienteParchiPrimo Piano

Alta Murgia, incontro operativo sulla salvaguardia del parco

In vista dell’imminente stagione estiva, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia ribadisce il proprio impegno nella prevenzione e lotta agli incendi con la presentazione nella sede dell’Ente della Campagna Antincendio Boschivo 2024. Un piano di azione concreto e frutto della collaborazione di tutti gli attori coinvolti per tutelare il patrimonio naturalistico del territorio del Parco. Le attività potranno beneficiare di un ulteriore contributo di 40.000 euro concesso al Parco dalla Regione Puglia – Sezione Gestione Sostenibile e Tutela delle Risorse Forestali e Naturali – per potenziare il servizio AIB nella Campagna 2024.

Le attività sono state illustrate dal Presidente dell’Ente, Francesco Tarantini, assistito dalla dott.ssa Chiara Mattia, in un incontro cui hanno partecipato Protezione Civile Regione Puglia, ARIF, Reparto Carabinieri Parco, Vigili del Fuoco ed Esercito Italiano: un fronte comune per rafforzare le misure di prevenzione e contrastare con maggiore tempestività gli episodi di incendio.

Il monitoraggio capillare è tra le azioni che caratterizzeranno la campagna, confermando anche quest’anno – tramite avviso pubblico – l’accordo con le associazioni di volontariato e le aziende agro-zootecniche, che garantiranno la sorveglianza del territorio e le attività di approvvigionamento idrico, a supporto delle forze istituzionali in campo. In parallelo, l’ARIF sta provvedendo alla messa in sicurezza delle aree boscate del Demanio regionale.

«Per la morfologia che lo caratterizza, il Parco dell’Alta Murgia è un territorio particolarmente esposto al rischio incendi – dichiara il Presidente Francesco Tarantini – La sua tutela richiede un lavoro sinergico con la collaborazione di tutti i soggetti coinvolti, migliorando anno dopo anno le strategie di contrasto. La prevenzione è fondamentale: per questo motivo, invitiamo tutti i cittadini a comportamenti responsabili evitando azioni che potrebbero causare incendi, come accendere fuochi o gettare mozziconi di sigaretta nei boschi».

Informazione e sensibilizzazione. La Campagna AIB 2024 richiama l’attenzione dei cittadini sul ruolo fondamentale che ognuno può svolgere nella prevenzione degli incendi. In caso di avvistamento di un rogo, è importante contattare tempestivamente i numeri di soccorso 115 o 112, fornendo indicazioni precise per la sua localizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *