Ambiente Parchi Primo Piano

Al via la digitalizzazione dei parchi nazionali e delle aree marine protette

Il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, ha approvato con Decreto la Direttiva per la digitalizzazione dei parchi nazionali e delle aree marine protette.

Il provvedimento è previsto dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), con l’Investimento M2C4-3.2 “Digitalizzazione dei parchi nazionali e delle aree marine protette”. La dotazione è di 100 milioni di euro. L’obiettivo è mettere a disposizione degli enti gestori nuove strumentazioni digitali, a partire già dalla fine del 2022.

La Direttiva consentirà da un lato lo sviluppo di servizi digitali ai visitatori, su mobilità sostenibile, informazioni meteo, naturalistiche, culturali, logistiche e di sicurezza. Dall’altro lato, permetterà la digitalizzazione e semplificazione delle procedure amministrative, con la riduzione e la certezza dei tempi istruttori per le istanze, i pareri e le autorizzazioni, oltre all’accesso facilitato alle documentazioni. [Fonte MiTE]

Qui il link al testo della direttiva:

https://www.mite.gov.it/sites/default/files/archivio/normativa/dm_22_03_2022_digitalizzazione.pdf

Per saperne di più:

https://www.mite.gov.it/pagina/investimento-3-2-digitalizzazione-dei-parchi-nazionali-e-delle-aree-marine-protette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.