fauna Primo Piano

Volontari dell’Oasi WWF di Policoro aiutano a nascere 77 tartarughe a Marina di Torricelle (TA)

Sono nate 77 tartarughe marine sulla spiaggia di Trullo di Mare, nella marina di Torricella (Taranto) ad appena 12 metri dal mare, dunque ad alto rischio. Poi gli esperti del Centro tartarughe marine Wwf di Policoro, dopo un sopralluogo con il biologo marino Gianluca Cirelli e il sindaco di Torricella Marco D’Errico, sono intervenuti per traslocare 81 uova all’interno di un nuovo nido, creato a circa 20 metri dalla battigia, difeso da un apposito recinto di protezione. Si tratta del quarto
nido deposto questa estate in provincia di Taranto, individuato grazie alla segnalazione di un turista in piena notte.

... Continua a leggere.
Uova di tartarughe marine
Ambiente Flora

Prime tartarughe marine nelle Riserve del Fiume Sele

Lo scorso mese di Agosto una squadra eccezionale di volontari – coordinati da Alfio Giannotti – che ha presidiato e controllato per mesi le spiagge di Eboli e Capaccio Paestum alla ricerca di nidi, la collaborazione preziosissima del Centro Ricerche Tartarughe Marine Stazione di Portici “Anton Dohrn” guidato dalla dottoressa Sandra Hochscheid: ecco così, sulla litoranea di Eboli, la prima schiusa della tartaruga marina “caretta caretta” nel nostro parco.

... Continua a leggere.
Natura

Tartarughe marine a rischio pescherecci

Tartarughe marine una sopravvivenza dura e faticosa: non solo inquinamento, ma anche il pericolo di venire uccise accidentalmente dai pescherecci. Un nuovo studio, pubblicato su Conservation letters, descrive un quadro allarmante degli effetti che le varie modalita’ di pesca hanno sulla vita (e morte) di queste testuggini. La nuova analisi sottolinea come gli ami e

... Continua a leggere.