fauna Parchi Primo Piano

Otto capovaccai liberati in Basilicata nell’estate 2019 per aiutare la specie a rischio di estinzione

Massima allerta delle forze dell’ordine per contrastare il bracconaggio Tra fine luglio e metà agosto 2019 otto giovani capovaccai sono stati liberati in Basilicata, nel Parco Naturale Regionale della Murgia Materana, in due diverse operazioni di rilascio messe in atto dall’Associazione CERM Centro Rapaci Minacciati e da ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale allo scopo di supportare la popolazione italiana di questa specie, ridotta ai minimi termini.

fauna Parchi

Intervento dei Carabinieri per rave party non autorizzato nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano

Un rave party non autorizzato, che ha registrato “la presenza massima di circa 200 persone”, è stato interrotto dai Carabinieri, nella zona di Murge di Sant’Oronzo, nelle campagne di Gallicchio (Potenza) nel Parco Nazionale Appennino Lucano.

fauna Parchi

Due capovaccai liberati nel Parco nazionale Appennino Lucano

Due esemplari di capovaccaio nati in cattività – Apollo e Teti – sono stati liberati nel territorio del Parco nazionale dell’Appennino lucano Val d’Agri Lagonegrese. Lo ha annunciato l’associazione di volontariato Cerm (Centro rapaci minacciati). I due uccelli sono stati dotati di apparecchi che consentiranno il monitoraggio costante dei loro spostamenti, considerati molto importanti dagli […]

fauna Parchi

Appennino Lucano: senteristica del parco minaccia il raro Capovaccaio

[di Legambiente] “Dalle immagini che circolano sui social network e da verifiche fatte direttamente sul posto dai volontari dell’associazione e documentate da scatti fotografici, è evidente che quanto si sta realizzando alla Murgia di Sant’Oronzo sia un intervento invasivo e poco conforme alla prassi in materia di interventi di sentieristica in aree protette. Chiediamo all’Ente […]

fauna

Positive conferme per il Capovaccaio in Basilicata

Nel corso del 2011 in Basilicata – riferisce il naturalista Matteo Visceglia – è stata riconfermata la presenza delle due coppie storiche in due distinte aree della regione. La coppia presente in provincia di Potenza ha involato un giovane mentre quella in provincia di Matera ne ha involati due. Condividi…FacebookTwitterLinkedinRedditStumbleUponTumblremail