fauna Natura Primo Piano

Ritorna la Lontra nella Riserva Naturale Lago di Pignola

Nell’oasi WWF Lago di Pignola, vicino Potenza, è ritornata la lontra. Eccola ripresa in un video dal naturalista Remo Bartolomei del WWF (cliccare per vedere il video) mentre torna a riva dopo aver catturato un grosso pesce. Storicamente la Lontra, in passato, popolava le rive del Lago, divenuta nel 1988 Oasi WWF. Infatti agli inizi del 900 si devono al medico naturalista nativo di Pignola, Emilio Fittipaldi, le prime annotazioni sulla sua presenza, il quale, descrivendo le trasformazioni intervenute nell’area annotava “come spesse volte la lontra è uccisa dai coloni durante le rare apparizioni” (cfr Giuseppe Settembrino. Il Lago di Pignola.Storia e Ambiente, Foto di O.Chiaradia – Alfagrafica Volonnino, Lavello, 1990). Nel 1996 la sua presenza venne segnalata nell’area della riserva naturale, divenuta Zona Ramsar proprio per le caratteristiche di zona umida di valore internazionale (A.Bavusi, 1996). La presenza del raro mustelide oggi rilancia il ruolo dell’area umida nel panorama delle aree protette in Basilicata, che attendono ancora una maggiore attenzione e tutela da parte delle Istituzioni pubbliche nazionali e regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *