fauna Parchi

Intervento dei Carabinieri per rave party non autorizzato nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano

Rave party nel parco (Fonte: Gazzetta della Val d’Agri)

Un rave party non autorizzato, che ha registrato “la presenza massima di circa 200 persone”, è stato interrotto dai Carabinieri, nella zona di Murge di Sant’Oronzo, nelle campagne di Gallicchio (Potenza) nel Parco Nazionale Appennino Lucano. La segnalazione era sta fatta da Associazioni ambientaliste che avevano denunciato il disturbo alla fauna selvatica nell’area che annovera rapaci rari e protetti, quali il grifone e il capovaccaio.Il rave party si stava svolgendo su un terreno privato situato in prossimità del fiume Agri a ridosso di un’area ZPS (Zona di Protezione Speciale) Murge di S.Oronzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *