FORUM ASSOCIAZIONI, CENTRALE DEL MERCURE, SOSPENSIONE A TERMINE

14 agosto 2009 Parchi

centrale_parco-247x30013111La mobilitazione popolare, imponente, forte, determinata, ha consentito che le ragioni del diritto, della legalità e degli interessi veri dei cittadini fossero finalmente ascoltati dall’Ente Parco del Pollino. La sospensione del parere favorevole al progetto dell’ENEL, che altro non è che un’affaristica aggressione alla Valle del Mercure, non è certo un passo decisivo, ma comunque importante. Anche il Forum sospenderà, per il momento, la richiesta di dimissioni del Presidente Pappaterra. Anche da parte nostra, però, la sospensione è a termine. Non è il momento di tentennamenti o opportunismi. La posta in gioco è la salute delle popolazioni e lo sviluppo occupazionale dell’area -quello vero, non quello inventato e millantato dagli amici dell’ENEL.  Mai come in questo caso la tutela dell’ambiente si sposa con uno sviluppo turistico che la Centrale del Mercure affosserebbe definitivamente. Ci sarà finalmente modo  di valutare e approfondire, per davvero questa volta, le innumerevoli e gravi denunce di Sindaci, Associazioni, Comitati, semplici cittadini, riguardo un iter autorizzativo che fa acqua da tutte le parti ? Quei Sindaci e Amministratori troppo sordi o troppo compiacenti prenderanno finalmente esempio da quelli che invece tutelano nella realtà e sul campo la legalità e gli interessi dei propri amministrati?  E, infine, alle popolazioni della Valle del Mercure verrà finalmente riconosciuto il diritto di decidere del loro territorio e della loro vita? L’imponente manifestazione all’Ente Parco del Pollino che ha visto così tanta gente presidiare i propri diritti per un’intera giornata, fino a notte fonda, è di speranza ed anche di monito. La mobilitazione popolare è solo agli inizi. [Agosto 2009 – Il Forum delle Associazioni e Comitati  contro la riapertura della Centrale ENEL della Valle del Mercure]. 

Condividi questo articolo su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInDigg thisPin on Pinterest


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2016 Notizie dai Parchi