NATE IN CALABRIA PRIME TARTARUGHINE CARETTA CARETTA

30 luglio 2009 Natura

schiusa-uova-tartarugheNate in Calabria le prime 70 tartarughine marine italiane, si sono schiuse il 25 Luglio a Capo Bruzzano le prime uova della specie ‘Caretta caretta’. La costa ionica, rende noto il Wwf in comunicato stampa, e’ diventata la principale area di nidificazione nazionale della tartaruga marina Caretta caretta ospitando in media oltre il 70% dei nidi registrati annualmente nel nostro paese. La nidificazione, che ha portato alla nascita di queste tartarughine, e’ stata il risultato positivo del progetto di ricerca ”Tartacare Calabria”, giunto ormai al decimo anno attraverso la coordinazione del Dipartimento di ecologia dell’Universita’ della Calabria e sostenuto dal ministero dell’Ambiente e dall’assessorato alle politiche dell’Ambiente della Regione Calabria con la collaborazione, per le azioni di tutela dei nidi e di sensibilizzazione pubblica, del WWF Italia e del Fondo ambiente italiano (FAI). La Caretta caretta e’ una specie fortemente minacciata, per questo e’ stata inclusa nella lista rossa dell’Unione mondiale per la conservazione della natura (IUCN) dal 1975, ”per questo occorre – rende noto il responsabile del progetto Tartarughe marine del Wwf Italia, Paolo Casale – lavorare, promuovere e sostenere progetti di ricerca e conservazione. Ma soprattutto serve informare e sensibilizzare cittadini e pescatori”. [Ansa]

Condividi questo articolo su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInDigg thisPin on Pinterest


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2016 Notizie dai Parchi