Parco Alta Murgia, segnalare l’abbandono di rifiuti speciali

30 novembre 2013 AmbienteParchi

logoaltamurgiaLa recente attività del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Parco del Corpo Forestale dello Stato, che nelle ultime ore ha denunciato quattro persone per reati ambientali compiuti nel territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, si inserisce a supporto della costante azione dell’Ente Parco contro l’abbandono di rifiuti nell’area protetta, attività illecita di notevole gravità. A seguito di tale attività, un imprenditore ritenuto responsabile dell’abbandono di rifiuti speciali non pericolosi in località San Magno (Corato) è stato denunciato alla competente Procura della Repubblica di Trani.
Il Presidente dell’Ente Cesare Veronico, con il Direttore Fabio Modesti, stigmatizzano come “l’abbandono di rifiuti nel Parco è inaccettabile. Lo è ancora di più il fatto che imprenditori del nostro territorio danneggino l’intera comunità con attività irresponsabili e criminose. I cittadini hanno il dovere di denunciare questo tipo di reati agli organi di Polizia che hanno i poteri per intervenire e sanzionare, come ha efficacemente dimostrato in questa occasione il CTA Parco del Corpo Forestale dello Stato”.[Ufficio Stampa Parco Nazionale Alta Murgia]

Condividi questo articolo su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInDigg thisPin on Pinterest

parco nazionale alta murgia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2016 Notizie dai Parchi