Sibillini, ricerche sulle specie tutelate

18 agosto 2012 faunaParchi

Foto di  Biancarelli

Foto di M. Biancarelli

Il Parco Nazionale Monti Sibillini ha avviato l’attuazione di progetti di ricerca su specie di interesse comunitario o di particolare interesse scientifico e conservazionistico.  A inizio estate sono partiti due nuovi progetti di ricerca finalizzati a conoscere la presenza, la distribuzione e alcuni aspetti ecologici di ben 15 specie animali presenti nel Parco, di cui due carnivori (Gatto selvatico e Martora), 13 uccelli rapaci diurni e l’intero gruppo dei microchirotteri, cioè dei pipistrelli.  Il progetto sui rapaci diurni è condotto dal naturalista Mauro Magrini. Del Gatto selvatico, della Martora e dei microchirotteri si occuperà, invece, il gruppo di ricerca coordinato dal Prof. Bernardino Ragni dell’Università di Perugia e costituito dai naturalisti Francesca Vercillo e Cristiano Spilinga.

Si tratta di due importanti progetti, entrambi di durata biennale, che permetteranno al Parco di acquisire preziose informazioni su specie studiate e monitorate, in genere, meno assiduamente di altre – come Lupo, Orso, Cervo o Camoscio appenninico – ma altrettanto degne di attenzione per il ruolo fondamentale che svolgono negli ecosistemi del Parco.

Molte di queste specie sono, tra l’altro, di interesse comunitario e i due progetti consentiranno, quindi, anche il monitoraggio che il Parco deve effettuare, in qualità di ente gestore dei siti presenti nell’area protetta appartenenti alla rete NATURA 2000, ai sensi della direttiva comunitaria Habitat.

Il progetto verrà presentato il prossimo 23 agosto, alle ore 10.00, presso la sede del Parco. L’incontro è anche finalizzato a sensibilizzare le categorie che frequentano abitualmente gli ambienti in cui le suddette specie sono maggiormente presenti ed ha lo scopo di fornire le corrette indicazioni per effettuare eventuali segnalazioni faunistiche. All’incontro sono quindi stati invitati i corpi di sorveglianza, guardie ecologiche volontarie, gruppi speleologici, associazioni ambientaliste, biologi, naturalisti e Guide del Parco. [Fonte: Ufficio Stampa P.N. Monti Sibillini]

Nella foto: Uno splendido esemplare di Gatto selvatico (Foto Archivio PNMS, Maurizio Biancarelli)

Condividi questo articolo su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInDigg thisPin on Pinterest

gatto selvaticoparco nazionale Monti Sibillini


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2016 Notizie dai Parchi