Il progetto Life del Parco Gallipoli Cognato Piccole Dolimiti Lucane

24 giugno 2010 FloraParchi

pratiLa Commissione Europea ha definitivamente approvato e finanziato il progetto candidato dal Parco Regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane a valere sul programma LIFE+ dell’Unione Europea. Il progetto, intitolato “RICOPRI – Ripristino e Conservazione delle Praterie aride in Italia Centro Meridionale” è stato presentato in partnership con la Provincia di Roma, l’Università di Roma Tor Vergata, la Provincia di Potenza e la CIA Basilicata, con il supporto di Regione Basilicata Dipartimento Ambiente e Politiche della Sostenibilità, Comune di Pietrapertosa e CIA Nazionale. Il progetto si pone l’obiettivo della conservazione di due habitat naturali prioritari protetti ovvero i prati di Festuco-Brometalia, prati che contengono diverse specie rare e a rischio di estinzione e le pseudo-steppe di Thero-Brachypodietea. Le misure previste in progetto mirano al recupero, al miglioramento ed alla conservazione a lungo termine dei due habitat e delle specie faunistiche ad essi collegate, con particolare riferimento alle popolazioni di farfalle. Nell’area del Parco questi due habitat protetti sono presenti nel SIC (Sito di Interesse Comunitario) di Pietrapertosa.  Tra le diverse attività, il progetto prevede la realizzazione di piani di pascolamento, il ripristino di punti d’acqua, lo studio e la salvaguardia dell’habitat protetto, la creazione e la semina di seme certificato delle specie in via di estinzione. Il progetto, dal costo complessivo di circa 1,5 milioni di Euro è cofinanziato al 75% dall’Unione Europea ed attività per circa 700mila Euro interessano il Parco di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane.
Questo progetto rappresenta un tassello importante tra le azioni di tutela e salvaguardia dell’ambiente protetto del Parco Regionale e della Regione Basilicata in genere perché si pone come innovativo sia dal punto di vista delle azioni da implementare che dal punto di vista della governance che ha portato all’approvazione del progetto.
Una governance fatta di collaborazione non meramente istituzionale bensì concreta e condivisa da tutte le Amministrazioni Pubbliche e private coinvolte, una governance diretta alla salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente protetto.[Il Presidente F.F.Mario Atlante]

Condividi questo articolo su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInDigg thisPin on Pinterest

Aggiungi nuovo tagparco regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2016 Notizie dai Parchi