Caccia, LAV oscura il sito web per protesta

19 aprile 2010 faunaParchiPolitica

vogliono ”Contro chi vuole oscurare definitivamente la natura italiana, abbiamo deciso di oscurare il nostro sito, www.lav.it, in segno di protesta, e di renderlo nero come e’ il futuro degli animali selvatici, nel mirino 365 giorni l’anno”. E quanto annuncia Massimo Vitturi, responsabile LAV del settore caccia e fauna selvatica ricordando che oggi inizia l’esame del Disegno di Legge ”Comunitaria 2009” che al suo interno prevede, all’articolo 43, alcune modifiche alla legge nazionale che regola l’attivita’ venatoria. Se il testo dovesse venire approvato le Regioni potranno, procrastinare, di anno in anno e senza alcun limite, la chiusura della stagione di caccia. ”Un abominio tutto italiano – commenta Vitturi – che non ha nulla a che vedere con le prescrizioni inoltrate dalla Commissione europea al nostro Paese”. La LAV annuncia infine che, oggi e domani, presidiera’ l’ingresso della Camera, insieme alle altre associazioni animaliste e ambientaliste. ”E’ di fondamentale importanza – conclude Vitturi – che i tanti deputati PdL che stanno dalla parte degli animali riescano a coinvolgere i loro colleghi per chiedere di bloccare in aula l’articolo 43 ‘caccia no-limits”’.(ANSA).

Condividi questo articolo su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInDigg thisPin on Pinterest

caccialav


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2016 Notizie dai Parchi