Europarlamentari, petrolio mette a rischio le isole Tremiti

9 aprile 2010 ParchiPolitica

tremitiUn ”rischio idrogeologico” per la ricerca di petrolio da parte della societa’ olandese Petroceltic ”a soli 4 chilometri” dall’arcipelago delle isole Tremiti (Foggia) viene paventato dagli eurodeputati del Pdl Tatarella, Matera, Baldassarre, Patricello e Silvestris i quali hanno presentato un’interrogazione alla Commissione europea. In una nota diffusa a Bari sottolineano che la societa’ e’ in attesa dell’autorizzazione da parte del ministero dell’Ambiente. In particolare viene chiesto alla Commissione ”se intende invitare il ministero dell’Ambiente a valutare con le opportune cautele le richieste della società, osservando che siano rispettate tutte le normative nazionali e comunitarie a tutela dell’ambiente marino”. ”Il mare e il paesaggio incontaminato della Puglia, come di tutto il Paese – rileva Barbara Matera – sono tra i tesori e punti di forza dello sviluppo economico del Mezzogiorno e in particolare della nostra Regione. Mettere a rischio tutto questo in una zona, quella delle Isole Tremiti, che solo pochi mesi fa ha visto lo spiaggiamento di ben sette capodogli potrebbe rappresentare per noi tutti un prezzo troppo alto”. (ANSA).

Condividi questo articolo su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInDigg thisPin on Pinterest

petroliopugliaTremititrivellazioni


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2016 Notizie dai Parchi