WWF, a maggio visite gratuite nelle Oasi

31 marzo 2010 NaturaParchi

oasi-wwf-lago-di-pignolaIl WWF apre gratuitamente le sue Oasi in Utta Italia. In Basilicata OASI WWF aperte al Pantano di Pignola ed al Bosco di Policoro Dai racconti delle classi nascerà la “Guida dei ragazzi alle Oasi WWF”[…] Dal 10 al 14 e dal 17 al 21 maggio oltre 500 classi potranno visitare gratuitamente decine tra le più belle Oasi del WWF in tutta Italia, in occasione del mese dedicato alle Oasi. Le classi delle scuole dell’obbligo saranno accompagnate da educatori esperti in un percorso di scoperta della biodiversità dei principali ambienti che caratterizzano il nostro territorio: dalle coste alle zone umide, ai laghi e fiumi, alla montagna e i boschi. L’iniziativa si inserisce nelle numerose attività proposte per l’anno Internazionale della Biodiversità.  Per prepararsi all’uscita in Oasi e cogliere appieno tutti gli spunti che offrirà è possibile iniziare l’esplorazione sul web. Su www.wwf.it/educazione sono disponibili per gli insegnanti le schede didattiche di approfondimento sulla biodiversità, sulla sua ricchezza e complessità e sul ruolo che questa svolge nel sostenere la stessa comunità umana, da utilizzare con la propria classe. Ogni ragazzo, inoltre, potrà scaricare il proprio Taccuino del naturalista da portare con sé durante le uscite in natura e in cui annotare, disegnare, raccontare…. A tutte le classi che entreranno nelle oasi il WWF chiederà di descrivere l’ambiente visitato e la loro esperienza in natura. Ogni oasi descritta rappresenterà la pagina di una vera e propria Guida dei ragazzi alle Oasi WWF che sarà pubblicata per offrire a tutti i ragazzi che entreranno in futuro in questi luoghi un’idea delle incredibili scoperte che vi potranno fare. Esistono molti modi per accostarsi all’ambiente e alla natura ma l’occasione migliore e più ricca di spunti educativi è proprio quella di fare scuola sul territorio e nella natura perché favorisce l’incontro diretto (cognitivo, operativo, emotivo) dei ragazzi con l’ambiente. Il contatto con i fenomeni e con gli ambienti esterni permette inoltre di occuparsi di problemi reali, di sentirsi coinvolti per attivarsi, poi, nel proprio ambiente di vita. L’OASI FA SCUOLA perché è una vera propria “aula all’aperto” dove scoprire e apprendere con esperienze concrete, dove toccare, giocare, cogliere odori, suoni, assaggiare i prodotti degli orti, utilizzare creatività e manualità.  Le classi in visita riceveranno, a scelta, la pubblicazione didattica WWF per la scuola Panda Club “Quale futuro“ (scuola primaria e secondaria di I grado) o Panda Explorer “La campagna” (scuola dell’infanzia e primaria) e una cartolina promozionale che offre 5 euro di sconto sull’ordine dei nuovi prodotti scolastici 2010-11 Panda Club (sul tema della biodiversità) e Panda Explorer (sul mare). I ragazzi, infine, potranno partecipare all’iniziativa promozionale che mette in palio molti simpatici e utili premi. “A maggio vi aspettiamo numerosi ma entrare nelle Oasi del WWF è un’esperienza da ripetere lungo tutto l’arco dell’anno: la varietà degli ambienti, la ricchezza della flora, della fauna e delle moltissime attività e percorsi educativi offerti meritano un visita in ogni stagione” dice Maria Antonietta Quadrelli responsabile educazione WWF Italia. Per scoprire le Oasi aperte e prenotare una visita guidata gratuita, fino ad esaurimento,  contattare la singola oasi prescelta entro il 23 aprile, vedi elenco su  www.wwf.it/oasi

Condividi questo articolo su:
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on TumblrShare on LinkedInDigg thisPin on Pinterest


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2016 Notizie dai Parchi